Google+
Guida rapida
A B C D E F G H I J K L M
N O P Q R S T U V W Y Z  
 

Trenta Tiranni



Regime dittatoriale instaurato nel 404 a.C. in Atene dal generale spartano Lisandro, dopo la guerra del Peloponneso, al fine di compilare una nuova costituzione che garantisse la sottomissione politica degli Ateniesi agli Spartani.
Il radicale Crizia, ottenuta la maggioranza fra i trenta, fece eliminare il moderato Teramene e promosse l'eliminazione fisica o l'esilio di migliaia di stranieri residenti in Atene, detti meteci.
Il clima di terrore rapidamente creato dai Trenta Tiranni provocò un'estrema tensione fra la popolazione ateniese tanto da preoccupare gli stessi Spartani che trovarono un accordo con i fuoriusciti democratici che si erano riuniti a Tebe sotto la guida di Trasibulo di Atene.
Con il tacito consenso degli Spartani, Trasibulo attaccò il governo dei Trenta Tiranni riuscendo a rovesciarlo dopo un solo anno di potere e nel marzo 403 a.C. entrò in Atene.
Crizia perì nella battaglia finale e Trasibulo restaurò un governo democratico mentre gli oligarchici fuggivano ad Eleusi. Gli Spartani impedirono a Lisandro di intervenire e solo nel luglio 403 a.C. inviarono un contingente ad Atene per sedare nuove contese inducendo Trasibulo a proclamare l'amnistia genereale.


Riferimenti letteratura:
  • Giustino - Epitome delle Storie Filippiche Di Pompeo Trogo




  • Indice sezione