Google+
Guida rapida
A B C D E F G H I J K L M
N O P Q R S T U V W Y Z  
 

Taide



Cortigiana ateniese al seguito di Alessandro Magno in Asia, lo avrebbe indotto a distruggere il palazzo di Serse a Persepoli (330 a.C.).
Il suo nome fu spesso attribuito alle cortigiane dai commediografi greci e latini. E'un personaggio dell'Eunuco di Terenzio. In un passo di questa commedia il soldato Trasone chiede al mezzano Gnatone, per opera del quale ha fatto pervenire alla donna un suo regalo, se Taide lo abbia ringraziato molto e Gnatone risponde che lo ha ringraziato non molto, ma immensamente. Il brano è ripreso da Dante (Ho io grazie grandi appo te ? anzi maravigliose).


Riferimenti letteratura:
  • Plutarco - Alessandro e Cesare
  • Luciano di Samosata - Dialoghi marini, degli dei e delle cortigiane
  • Publio Terenzio Afro - Eunuco
  • Divina Commedia - Inferno



  • Indice sezione