Guida rapida
A B C D E F G H I J K L M
N O P Q R S T U V W Y Z  
 

Feste Panatenee



Le feste panatenee si svolgevano in Atene nel mese di luglio in onore di Atena, patrona della città.
Per Apollodoro furono istituire da Erittonio, per Plutarco da Teseo.
Nel 556 a.C. Pisistrato introdusse una riforma che prevedeva una versione speciale delle feste ogni quattro anni. Si trattava delle Grandi Panatenee che comprendevano ludi artistici, composizioni sportive ed una processione al termine della quale veniva offerta un'ecatombe.
Processione ed ecatombe furono rappresentate a rilievo nelle deorazioni esterne del Partenone da Fidia.
Apollodoro dice che Androgeo, figlio di Minosse, vinse tutte le gare delle Panatenee ma rimase ucciso quando Egeo gli ordinò di affrontare il toro di Maratona.


Riferimenti letteratura:
  • Plutarco - Teseo e Romolo
  • Pseudo-Apollodoro - Biblioteca




  • Indice sezione