4/vgF0McT6WBi1RPOKg40mK96lk1bJq1dTncfbVzjMYsVgdkLfU3L2ZoQ

Sunelweb
    
Guida rapida
A B C D E F G H I J K L M
N O P Q R S T U V W Y Z  
 

Genova



Notizie generali
Città della Liguria, capoluogo di provincia e della regione.
E' il comune più vasto e popolato della Liguria e la sesta città italiana per numero di abitanti.
E' situata nella Riviera di Levante sul Mar Ligure nella quale occupa circa 42 km. di costa. Il suo porto è il più importante di ITalia. Il comune si inoltra nell'interno fino al confine con il Piemonte.
Il territorio comunale ha una superficie di 243,56 kmq. e confina con i comuni di Arenzano, Bargagli, Bogliasco, Bosio, Campomorone, Ceranesi, Davagna, Masone, Mele, Mignanego, Montoggio, Sant'Olcese, Sassello, Serra Riccò, Sori, Tiglieto, Urbe.
La popolazione è di circa 608.000 abitanti che arrivano a 750.000 se si comprendono alcune aree extraurbane.

Ripartizione amministrativa del territorio
La città attuale è formata dalla città storica che si considera suddivisa in sei sestieri, dal territorio di sei comuni limitrofi inurbati nel 1874 e da quello di altri diciannove comuni aggregati nel 1925.
Amministrativamente il territorio era diviso fino al 1997 in venticinque circoscrizioni che sono state ridotte a nove tramite raggruppamenti. Le circoscrizioni sono state trasformate in municipi con maggior autonomia amministrativa nel 2007.
I municipi attuali sono : Centro Est, Centro Ovest, Bassa Val Bisagno, Val Bisagno, Val Polcevera, Medio Ponente, Ponente, Medio Levante, Levante.
Ciascun municipio risulta inoltre suddiviso in più unità urbanistiche per un totale di 71 unità.

Storia
Le origini di Genova si fanno risalire a insediamenti di Liguri che in epoca molto antica si avvicinarono al mare per entrare in contatto con Greci e Fenici.
In età romana sappiamo che fu occupata nel 218 a.C. da Scipione e devastata dai Cartaginesi nel 205 a.C., dopo la seconda guerra punica fu porto e base militare dei Romani.
Caduto l'impero appartenne ai Bizantini, ai Longobardi e poi ai Franchi.
Fu quindi soggetta a famiglie nobiliari fino alla seconda metà dell'undicesimo secolo quando assunse l'organizzazione comunale. Il governo dei consoli venne sostituito nel 1191 da quello di un podestà forestiero e dal 1258 al 1340 a quello dei Capitani del Popolo.
Le ricchissime famiglie dei Doria, Grimaldi, Spinola, Centurione traevano enormi guadagni dalle attività di banchieri e dai commerci. Nel tredicesimo secolo Genova prevalse militarmente sulle sue più agguerrite avversarie: Pisa che sconfisse nella battaglia della Meloria nel 1284 e Venezia battuta nella battaglia di Curzola del 1298. Nel 1340 con Simon Boccanegra fu inaugurata la serie dei dogi genovesi che durò fino al sedicesimo secolo con varie interruzioni dovute a periodi di dominazione della Francia, del Monferrato, dei Visconti e degli Sforza.
Andrea Doria nel 1528 concluse l'accordo con l'imperatore Carlo V che concesse a Genova la restaurazione della repubblica dopo la cacciata dei Francesi. Genova ebbe una costituzione e si aprì un nuovo periodo di indipendenza ma rivolte interne e ostilità fra le famiglie della nobiltà cittadina portarono ancora a situazioni di grave tensione, mentre l'economia soffriva per la concorrenza turca in Oriente.
Nel 1656 fu colpita dalla peste, nel 1684 fu bombardata dalle navi francesi di Luigi XIV e tornò sotto il controllo della Francia.
Nel diciottesimo secolo il Banco di San Giorgio, la principale banca genovese, fu costretta a cedere la Corsica dalle continue rivolte degli isolani.
Nel 1746 Genova fu occupata dagli Austriaci ai quali si oppose con le Cinque Giornate (5-10 dicembre).
Nel 1768 fu presa dai Napoleonici che abolirono la costituzione e ripristinarono temporaneamente la Repubblica. Con il Congresso di Vienna fu annessa al Piemonte.
Nel 1849 un'insurrezione contro il governo sabaudo fu duramente repressa dal generale Alfonso Lamarmora per ordine di Vittorio Emanuele II.
Annessa al Regno d'Italia, la città ebbe un nuovo periodo positivo grazie all'attività portuale e armatoriale e al relativo indotto.



Archeologia
In preparazione

Chiese
Cattedrale di San Lorenzo
Basilica di Nostra Signora Assunta
Basilica di Nostra Signora del Monte
Basilica di San Francesco da Paola
Basilica di Santa Maria Assunta di Carignano
Basilica di Santa Maria delle Vigne
Basilica di Santa Maria Immacolata
Basilica di Santissima Annunziata del Vastato
Basilica di San Siro

Palazzi
Palazzo Ducale
Palazzo Reale
Villa del Principe

Musei
Museo della Lanterna
Accademia ligustica di belle arti
Acquario di Genova
Casa di Cristoforo Colombo
Museo delle culture del mondo
Musei di Strada Nuova
Museo d'Arte Contemporanea Villa Croce
Museo diocesano di Genova
Museo del Risorgimento
Museo del tesoro della cattedrale di San Lorenzo

Teatri
Teatro Albatros
Teatro Carlo Felice
Teatro Cargo
Teatro della Corte Ivo Chiesa
Teatro Duse
Teatro del Falcone
Teatro Garage
Politeama Genovese
Teatro della Gioventù
Teatro della Giovine Orchestra Genovese
Teatro "Rina e Gilberto Govi"
Teatro "Gustavo Modena"
Teatro Hops
Teatro Instabile
Teatro Lunaria
Teatro Palasport
Teatro Sociale
Teatro della Tosse
Teatro Verdi

Altri edifici e monumenti
Lanterna di Genova

Feste e manifestazioni
In preparazione


Indice sezione