4/vgF0McT6WBi1RPOKg40mK96lk1bJq1dTncfbVzjMYsVgdkLfU3L2ZoQ

Sunelweb
    
Guida rapida
A B C D E F G H I J K L M
N O P Q R S T U V W Y Z  
 

Riferimenti Genealogici

Genitori:
  • Eaco
  • Endeide
    Fratelli e sorelle:
  • Peleo
  • Foco
    Matrimoni - Unioni:
  • Peribea
  • Esione
    Figli:
  • Aiace Telamonio
  • Teucro
  • Trambelo
  • Telamone



    Eroe greco, figlio di Eaco e di Endeide, fratello di Peleo, padre di Aiace, di Teucro e di Trambelo. Il suo nome significa duro alle fatiche ed alla lotta.
    Bandito dal padre per aver ucciso il fratellastro Foco, venne nell'isola di Salamina ove sposò Glauce figlia del re Cicreo e successe a questi sul trono.
    Dopo la morte di Glauce, Telamone sposò Peribea figlia di Alcatoo re di Megara dalla quale ebbe Aiace.
    Partecipò alla caccia del cinghiale calidonio. Fu compagno di Eracle nella spedizione degli Argonauti, contro le Amazzoni e contro il re troiano Laomedonte.
    Telamone sposò Esione avuta in premio da Eracle per la campagna troiana e da questa unione nacque Teucro. Quando Teucro tornò da Troia senza Aiace il padre lo cacciò per non aver protetto il fratello e Teucro rifugiò a Cipro. A Telamone si prestava culto in Egina e a Salamina.
    Tre ipotesi: che fosse un'antichissima divinità umanizzata (per i culti di cui sopra), che fosse un antico principe miceneo il cui ricordo sarebbe giunto fino in età classica; che fosse derivato dall'epiteto di Aiace (Telamonio) che forse in origine non era un patronimico.
    In Apollonio Rodio (Arg. I,90 e sgg.) Telamone figura fra gli Argonauti. Telamone, con il fratello Peleo, figura anche nel catalogo degli eroi che combatterono contro il cinghiale di Calidone.


    Riferimenti letteratura:
  • Pindaro - Istmiche
  • Apollonio - Argonautiche
  • Velleio Patercolo - Storia romana
  • Ovidio - Metamorfosi
  • Igino - Fabulae
  • Ditti Cretese - Storia della guerra troiana
  • Diodoro Siculo - Biblioteca storica
  • Licofrone - Alessandra
  • Pseudo-Apollodoro - Biblioteca



  • Indice sezione