Guida rapida
A B C D E F G H I J K L M
N O P Q R S T U V W Y Z  
 

Britannia



Prima che i Romani la raggiungessero la regione che oggi chiamiamo Gran Bretagna si chiamava Albion.
I Romani coniarono il toponimo Britannia dal nome del popolo dei Britanni stanziato nelle isole.
Abitata già dal Paleolitico, la Britannia conobbe nel terzo millennio a.C. il caratteristico fenomeno megalitico che lasciò testimonianza nei grandi monumenti di pietra di Stonehenge.
Il passaggio all'età del ferro avvenuto nel quinto secolo a.C. fu dovuto all'immigrazione dal continente di genti celtiche, i Britanni, che si divisero in varie popolazioni fra le quali si ricordano i Canti, i Trinovanti, gli Iceni, i Dumnoni.
Giulio Cesare compì due spedizioni in Britannia. La prima nel 55 a.C. fu priva di esito, l'anno successivo si limitò a saccheggiare il territorio dei Trinovanti e a riscuotere un tributo.
La vera conquista romana avvenne nel 43 d.C. ad opera dell'imperatore Claudio che sconfisse ed uccise il re Carataco. In questa impresa ebbe un ruolo importante anche il futuro imperatore Vespasiano.
Seguirono le imprese di Svetonio Paolino che affrontò la regina Boudicca nel 60-61 d.C. e di Agricola che estese il dominio romano in Britannia.
Fra il 122 e il 127 Adriano realizzò il Vallo: un fossato lungo 117 km. fortificato con un muro che attraversava l'isola segnando il confine del territorio romano.
Antonino Pio spostò il confine più a Nord costruendo un nuovo vallo ma nel quarto secolo ebbero inizio le invasioni dei Pitti e degli Scoti e nei primi anni del quinto secolo la Britannia era definitivamente fuori dal dominio romano.
Le città di Colchester (Camulodunum), Glouchester (Glevum), York (Eburacum) e Londra (Londinium) ebbero origine da colonie di fondazione romana.


Riferimenti letteratura:
  • Diodoro Siculo - Biblioteca storica
  • Tacito - Annali
  • Plinio il Vecchio - Storia Naturale
  • Dione Cassio - Storia romana
  • Plutarco - Alessandro e Cesare
  • Svetonio - Vite dei Cesari
  • Storia Augusta
  • Flavio Eutropio - Compendio della Storia di Roma
  • Ludovico Antonio Muratori - Annali d'Italia dal principio dell'era volgare




  • Indice sezione