Guida rapida
A B C D E F G H I J K L M
N O P Q R S T U V W Y Z  
 

Smirne



Città e porto della Turchia, situata sul delta del fiume Melis in Anatolia, in posizione molto favorevole per le attività commerciali.
La superficie del territorio è di circa 12012 kmq e la popolazione supera i quattro milioni di abitanti.

Storia
La città arcaica, il cui sito è stato identificato nel XIX secolo a circa 8 km. dalla Smirne attuale, conobbe un periodo pregreco al quale risalgono i tumuli della necropoli.
Smirne fu occupata dagli Eoli e agli inizi del VII secolo a.C. dagli Ioni.
nel 580 a.C. fu distrutta da Aliatte II re di Lidia e si riprese politicamente ed economicamente solo con Alessandro Magno e con i suoi successori. Entrò a far parte del regno seleucida e durante la guerra siriaca fu sotto la protezione dei Romani.
Nel 133 a.C. fu definitivamente conquistata dai Romani e sotto di loro nei secolo successivi conobbe grande prosperità.
Distrutta da un terremoto nel 178 d.C. fu ricostruita per ordine di Marco Aurelio.
In età bizantina ebbe un ruolo di secondo piano a causa della crescita di Efeso. Cominciò a rifiorire commercialmente fra il X e l'XI secolo ma nel 1076, occupata dai Turchi, riprese nuovamente a decadere.
Nel 1261 fu ceduta ai Genovesi e da questi ai Cavalieri Ospitalieri nel 1320, infine nel 1402 fu conquistata dagli Ottomani sotto il cui dominio rimase fino alla prima guerra mondiale. Nel 1920 fu assegnata alla Grecia e nel 1922 conquistata dall'esercito turco.



Riferimenti letteratura:
  • Erodoto - Storie
  • Strabone - Geografia
  • Plinio il Vecchio - Storia Naturale




  • Indice sezione