4/vgF0McT6WBi1RPOKg40mK96lk1bJq1dTncfbVzjMYsVgdkLfU3L2ZoQ

Sunelweb
    
Guida rapida
A B C D E F G H I J K L M
N O P Q R S T U V W Y Z  
 

Secolo XII



Situazione generale
Caratteristico del XII secolo fu l'incremento demografico che era iniziato nel secolo precedente e continuerà nel successivo, causato dal cessare delle invasioni barbariche e da variazioni climatiche positive. Questo fenomeno, comportando la necessità di maggiori produzioni agricole e quindi di più ampi terreni coltivabili, stimolò intense attività di bonifica e di deforestazione che interessarono tutta l'Europa Centrale, l'Italia settentrionale e la penisola iberica. Un determinante contributo in questo senso venne dagli ordini religiosi e dalle abbazie.
La messa a punto di nuove tecniche di coltivazione, come ad esempio la rotazione delle colture o il perfezionamento dell'aratro contribuì sensibilmente all'incremento della produzione.
Il fondo era in genere diviso in una "riserva", che rimaneva al proprietario, e nei poderi che venivano affittati ai coltivatori in cambio di un canone in denaro o di prestazioni gretuite. Nel XII secolo le quote dei fondi destinate a poderi dati in affitto aumentarono rapidamente fino a minimizzare la riserva o ad abolirla del tutto.
L'aumento del prodotto agricolo, che ormai superava le necessità del coltivatore e quindi doveva essere venduto, incentivò il commercio e questo stimolò la crescita delle città nelle quali prevaleva un ceto medio di commercianti, artigiani ed operai. Nacque in quel periodo la classe sociale che sarà poi definita borghesia.
Weinbau - Psalter 1180 March 1

In questo secolo nascono in tutti i Comuni le Corporazioni. Si tratta di associazioni di artigiani o commercianti che esercitano la stessa attività regolata da statuti che definiscono ed ordinano molti aspetti della vita delle aziende associate, dalla buona qualità della merce al compenso della mano d'opera, dalla leale concorrenza ai rapporti del titolare con i collaboratori e gli apprendisti.

Ogni Corporazione ha il duplice scopo di dare ai suoi membri graranzie contro il potere (ancora forte) e le ingerenze negli affari (molto frequenti) della nobiltà e di "presentarli" in modo decoroso sul mercato, soprattutto all'estero.
In molte situazioni il potere della Corporazione, alimentato dalla straordinaria tendenza alla crescita della produzione e del commercio nel XII secolo ma nello stesso tempo soggiacente ad una cultura troppo recentemente emancipatasi dalla realtà contadina, finisce con il dominare i propri componenti andando ben oltre le mere esigenze mercantili ed invadendo le sfere dell'organizzazione interna, del modo di vivere (oltre che di lavorare) in una parola del "privato" degli imprenditori. Si configura così come una "grande famiglia" di stampo patriarcale i cui membri più umili trascinano la loro esistenza nelle botteghe, nei laboratori, nei fondachi che sono il loro luogo di lavoro ma anche la loro abitazione.
Le corporazioni più importanti, come ad esempio quella dei produttori di lana, sono dette anche Arti Maggiori e sviluppano una grande capacità finanziaria tanto da poter investire grosse somme di denaro dandole in prestito ad interesse.
Per poter trasferire senza pericolo i proventi del commercio aprono filiali in molte città europee. Nasce la lettera di credito che consente di incassare e pagare anche a grande distanza senza dover fisicamente trasportare la moneta contante, evitando quindi il rischio di rapine.

Principali eventi
1122 - Concordato di Worms tra l'imperatore Enrico V ed il papa Callisto II, viene stabilito che i vescovi ricevano l'investitura dal papa e le cariche politiche dall'imperatore. Si conclude così la lotta per le investiture.

1123 - Il Primo Concilio Lateranense proclama solennemente il concordato di Worms.
1125 - Muore senza eredi l'imperatore Enrico V. Per la successione inizia la lotta fra Welfen e Hohestaufen, nascono i partiti dei Guelfi e dei Ghibellini.
1130 - Muore papa Onorio II, si apre uno scisma con l'elezione di due papi: Innocenzo II e Anacleto II.

1145 - Papa Eugenio III indice la Seconda Crociata.
1176 - Battaglia di Legnano fra la Lega Lombarda e Federico Barbarossa.

1183 - Con la pace di Costanza Barbarossa riconosce la libertà dei Comuni.



Dettaglio per anno:

1101 - 1102 - 1103 - 1104 - 1105 - 1106 - 1107 - 1108 - 1109 - 1110

1111 - 1112 - 1113 - 1114 - 1115 - 1116 - 1117 - 1118 - 1119 - 1120

1121 - 1122 - 1123 - 1124 - 1125 - 1126 - 1127 - 1128 - 1129 - 1130

1131 - 1132 - 1133 - 1134 - 1135 - 1136 - 1137 - 1138 - 1139 - 1140

1141 - 1142 - 1143 - 1144 - 1145 - 1146 - 1147 - 1148 - 1149 - 1150

1151 - 1152 - 1153 - 1154 - 1155 - 1156 - 1157 - 1158 - 1159 - 1160

1161 - 1162 - 1163 - 1164 - 1165 - 1166 - 1167 - 1168 - 1169 - 1170

1171 - 1172 - 1173 - 1174 - 1175 - 1176 - 1177 - 1178 - 1179 - 1180

1181 - 1182 - 1183 - 1184 - 1185 - 1186 - 1187 - 1188 - 1189 - 1190

1191 - 1192 - 1193 - 1194 - 1195 - 1196 - 1197 - 1198 - 1199 - 1200


Indice sezione