Google+
Guida rapida
A B C D E F G H I J K L M
N O P Q R S T U V W Y Z  
 

Leostene



Generale ateniese, ebbe il comando supremo durante la guerra lamiaca.
Poco dopo la morte di Alessandro Magno Atene si ribellò al dominio macedone e Leostene si occupò di coinvolgere nella rivolta l'Etolia, la Locride ed altri stati greci.
Leostene concentrò le forze ateniesi e quelle alleate alle Termopili e di qui mosse contro il macedone Antipatro costringendolo a ritirarsi a Lamia.
I Greci assediarono il nemico ma durante l'assedio Leostene perse la vita (323 a.C.). L'evento scoraggiò molto le truppe greche che infine persero la guerra (322 a.C.).
Leostene fu molto compianto dai cittadini che gli resero grandi onori funebri.
Pausania parla di un quadro del pittore Arcesilao che ritraeva Leostene conservato nel recinto di Atena e Zeus al Pireo.


Riferimenti letteratura:
  • Giustino - Epitome delle Storie Filippiche Di Pompeo Trogo
  • Plutarco - Demostene e Cicerone
  • Pausania - Descrizione della Grecia




  • Indice sezione