Google+
Guida rapida
A B C D E F G H I J K L M
N O P Q R S T U V W Y Z  
 

Samotracia



20020800 Chora Samothrace island Thrace Greece
Il capoluogo di Samotracia
Di Ggia (Opera propria)
[CC-BY-SA-3.0], attraverso Wikimedia Commons
Situata nel Mar Egeo, a circa quaranta chilometri dalla costa della Tracia, Samotracia appartiene alla Periferia della Macedonia Orientale e Tracia.
Ha una superficie di 178 kmq ed una popolazione di circa 2.700 abitanti.
Il capoluogo è Samotracia detto anche Chora.

Mitologia
Samotracia era sede di culti misterici, come ricordato nell'episodio delle Argonautiche di Apollonio Rodio nel quale gli Argonauti sostano a Samotracia, su consiglio di Orfeo, per partecipare a questi riti.
Secondo una leggenda riportata da Diodoro Siculo fu il dio egiziano Horus a dare il nome all'isola e a erigervi altari alla Madre degli Dei la quale a sua volta insediò in Samotracia la stirpe dei Coribanti.
Ancora Diodoro Siculo racconta che Saone figlio di Zeus fu re di Samotracia e ne dettò le leggi.
A Samotracia nacquero Dardano, Iasione ed Armonia.
Nelle Dionisiache di Nonno di Panopoli Samotracia è sede del palazzo di Elettra dove Cadmo incontra Armonia che gli è stata promessa da Zeus in matrimonio come ricompensa per l'aiuto che egli ha prestato agli dei contro Tifone.
Storia
Nell'VIII secolo a.C. l'isola fu occupata da coloni provenienti da Samo, in precedenza era stata abitata da popolazioni della Caria e della Tracia.
Nel quinto e quarto secolo a.C. fece parte delle leghe attiche.
Appartenne quindi ai Macedoni di Alessandro e dei suoi successori, ai Romani e poi all'impero bizantino.
Nel 1530 fu occupata dai Genovesi, quindi dai Turchi che la tennero fino al 1912, anno in cui passò alla Grecia.

Archeologia
Un importante sito archeologico comprende i resti del santuario dei Cabiri realizzato dai coloni di Samo nel VII secolo a.C. e restaurato nel quarto, il santuario Hieron, l'Arsinoeion, l'Anaktoron, una Stoa lunga novanta metri, i resti del teatro, una antica necropoli e il monumento della Nike.
In quest'ultimo fu rinvenuta la Vittoria Alata di Samotracia oggi al Louvre.



Riferimenti letteratura:
  • Apollonio Rodio - Argonautiche
  • Diodoro Siculo - Biblioteca storica
  • Macrobio - Saturnali
  • Nonno di Panopoli - Dionisiache
  • Velleio Patercolo - Storia romana




  • Indice sezione