Guida rapida
A B C D E F G H I J K L M
N O P Q R S T U V W Y Z  
 

Filopemene di Megalopoli



Nato a Megalopoli intorno al 252 a.C., Filopemene fu un generale della Lega Achea.
Le notizie su di lui iniziano nel 222 a.C. quando partecipò valorosamente alla battaglia di Sellaria contro il re di Sparta Cleomene III.
Nel 208 a.C. venne eletto stratego della Lega Achea e sconfisse lo spartano Macanida.
Durante la seconda guerra macedonica dei Romani fu promotore della neutralità e per alcuni anni si ritirò non vedendo positivamente l'alleanza della lega con Roma.
Quando tornò alla carica di stratego dovette fronteggiare il re di Sparta Nabide ed occupò la Laconia.
Negli anni successivi Nabide morì (192 a.C.) e Filopemene riuscì a far entrare Sparta nella Lega Achea ma dopo un intervento romano in Laconia gli Spartani ripresero le ostilità e Filopemene si impegnò nel tentativo di sottometterli con la forza.
Quando i Messeni si schierarono con Sparta, Filopemene invase il loro paese ma venne catturato e costretto al suicidio (184 a.C.)


Riferimenti letteratura:
  • Polibio di Megalopoli - Storie
  • Plutarco - Vite di Agide e Cleomene, Tiberio e Caio Gracco




  • Indice sezione