Guida rapida
A B C D E F G H I J K L M
N O P Q R S T U V W Y Z  
 

Lesbo



Isola greca nell'Egeo nordorientale, di fronte alla costa anatolica.
Ha una superficie di 1.630 kmq. (terza isola greca) con grande sviluppo costiero e territorio prevalentemente collinare.
Attualmente costituisce un'unità periferica. Il capoluogo è Mitilene, la popolazione è di circa 90.000 abitanti.

Storia
La prima colonia eolica sull'isola risaliva al secondo millennio a.C.
Divisa in piccoli stati oligarchici vide il fiorire di numerosi circoli culturali costituiti e frequentati dai nobili. Quelli riservati alle donne erano detti Tiasi e si diceva che fra insegnanti ed allieve si consumassero rapporti omosessuali a fini iniziatici. Questa credenza, pur diffusa fino ai nostri giorni, non ha in realtà nessuna dimostrazione storica.
Nei circoli culturali di Lesbo si formarono due fra i più importanti poeti greci arcaici: Saffo e Alceo, entrambi nativi dell'isola.
Dopo la caduta dell'impero romano l'isola appartenne ai Bizantini, con un'interruzione di circa quarantacinque anni durante le Crociate quando passò all'impero latino.
Ceduta ai Genovesi nel 1355, fu conquistata dagli Ottomani nel 1462 e a loro rimase fino alla prima guerra balcanica nel 1912.


Riferimenti letteratura:
  • Tucidide - La Guerra del Peloponneso
  • Diodoro Siculo - Biblioteca storica
  • Pausania - Descrizione della Grecia


    Vedi anche:
  • Regioni storiche della Grecia



  • Indice sezione