Google+
Guida rapida
A B C D E F G H I J K L M
N O P Q R S T U V W Y Z  
 

Oloferne



Nel Libro di Giuditta, uno dei libri dell'Antico Testamento, si racconta che il re Nabucodonosor II (qui definito assiro ma in realtà babilonese) decise di vendicarsi sulla Giudea e su altre nazioni che gli avevano negato aiuto nella sua guerra contro la Media.
Il comando della spedizione punitiva fu affidato al generale Oloferne che assediò la città di Betulia, tagliando gli approvvigionamenti idrici per costringere gli abitanti alla resa.
La vedova Giuditta, abitante di Betulia nota per la sua bellezza e la sua intelligenza, fingendo di aver tradito i concittadini, riuscì ad introdursi nell'accampamento degli assedianti, fece ubriacare il generale e lo decapitò nel sonno.
Giuditta riuscì a tornare illesa a Betulia ed il giorno seguente gli Israeliti massacrarono gli invasori che, rimasti privi di comandante, si davano alla fuga.


Riferimenti letteratura:
  • Bibbia - Libro di Giuditta
  • Giovanni Zonara - Storia del mondo



  • Indice sezione