Google+
Guida rapida
A B C D E F G H I J K L M
N O P Q R S T U V W Y Z  
 

Sabina



Regione storica dell'Italia Centrale compresa fra il Tevere e gli Appennini.
Fu il territorio degli antichi Sabini che già in età monarchica furono in stretti rapporti con i Romani come testimoniano anche molti racconti tradizionali (vedi Sabini).
Fu inoltre la regione di origine della Gens Claudia, una delle più importanti famiglie romane. Nacque in Sabina anche Vespasiano imperatore e padre degli imperatori Tito e Domiziano.
Nel 290 a.C. il console Manio Curio Dentato sottomise l'intera Sabina e curò i grandi lavori di bonifica per l'irrigazione della pianura reatina dai quali ebbero origine la cascate delle Marmore.
La regione fece parte della Regio IV (il Sannio) e poi della Provincia Valeria.
Nel Medioevo fu divisa fra il Ducato di Spoleto e il Ducato Romano. Passò quindi allo Stato della Chiesa che la governò a lungo affidandola a famiglie nobiliari e restò in questa condizione fino all'unità d'Italia.
I due terzi della Sabina si trovano nel Lazio e comprendono l'intera provincia di Rieti e parte della provincia di Roma, il rimanente territorio è in parte in Umbria e in parte in Abruzzo.
Fra i principali centri della Sabina sono Rieti, Poggio Mirteto, Magliano Sabina, Casperia, Fara Sabina, Montorio Romano, Montelibretti, Moricone, Palombara Sabina, Monterotondo, Mentana: tutti nel Lazio.
In Umbria Narni, Amelia, Cascia, Norcia.
In Abruzzo Montereale, Cagnano Amiterno.


Riferimenti letteratura:
  • Livio - Storia di Roma
  • Dionigi di Alicarnasso - Storia di Roma Antica
  • Svetonio - Vite dei Cesari
  • Strabone - Geografia



    Vedi anche:
  • Sabini
  • Ratto delle Sabine
  • Tito Tazio
  • Gens Claudia
  • Gens Flavia



  • Indice sezione