Google+
Guida rapida
A B C D E F G H I J K L M
N O P Q R S T U V W Y Z  
 

Riferimenti Genealogici

Genitori:
  • Inaco
  • Melia
    Fratelli e sorelle:
  • Io
  • Egialeo
    Matrimoni - Unioni:
  • Teledice
    Figli:
  • Niobe
  • Api
  • Foroneo



    Figlio del fiume Inaco e della ninfa Melia. Il portatore o il benefico.
    E', nell'area argiva, il progenitore degli uomini ed il loro primo benefattore.
    Ad Argo era infatti Foroneo e non Prometeo il donatore del fuoco all'umanità.
    Raggruppò i primi uomini che vivevano dispersi e fondò la prima città che in seguito prese il nome di suo nipote Argo.
    Gli si attribuiva l'invenzione del tribunale. Igino gli attribuisce anche la costruzione del primo tempio di Era in Argo.
    Da sua moglie Teledice nacquero Api e Niobe. Pausania (II, 21), parla di una moglie di Foroneo di nome Cerdo che avea un sepolcro nel foro di Argo.
    Fu antenato di Enotro che, secondo la tradizione ripresa da Dionigi di Alicarnasso (I,11) sarebbe stato il primo greco a sbarcare in Italia.


    Riferimenti letteratura:
  • Dionisio di Alicarnasso - Antichità Romane
  • Igino - Fabulae
  • Pausania - Descrizione della Grecia
  • Pseudo-Apollodoro - Biblioteca



  • Indice sezione