Guida rapida
A B C D E F G H I J K L M
N O P Q R S T U V W Y Z  
 

Famiglia degli Scipioni



L'antica famiglia patrizia degli Scipioni era un ramo della Gens Cornelia.
In età repubblicana gli Scipioni rivestirono frequentemente le più alte cariche politiche e militari e contarono personaggi illustri come Publio Scipione Africano Maggiore, il vincitore della seconda guerra punica.
Il figlio dell'Africano adottò il figlio di Paolo Emilio che prese il nome di Publio Cornelio Scipione Emiliano e fu una delle principali personalità romane del secondo secolo a.C.
Cornelia, figlia di Scipione Africano, fu madre di Tiberio Sempronio Gracco e Caio Sempronio Gracco, i due famosi tribuni della plebe.
Per le loro imprese contro Cartagine numerosi Scipioni sono più volte citati da Tito Livio e da Polibio. Scipione Emiliano, per le sue qualità politiche ed intellettuali è il protagonista della Repubblica di Cicerone.

Quello che segue è lo schema genealogico dei principali rappresentanti della famiglia.




Gli Scipioni citati da Livio:
Publio Cornelio Scipione Tribuno militare nel 395 a.C.
Publio Cornelio Scipione Edile nel 366 a.C.
Lucio Cornelio Scipione Console nel 350 a.C.
Publio Cornelio Scipione Dittatore nel 307 a.C.
Lucio Cornelio Scipione Barbato Console nel 298 a.C.
Publio Cornelio Scipione Console nel 218 a.C.
Cneo Cornelio Scipione Console nel 222 a.C.
Publio Cornelio Scipione Africano Maggiore Console nel 205 a.C. e nel 194 a.C.
Lucio Cornelio Scipione Asiatico Console nel 190 a.C.
Publio Cornelio Scipione Nasica Console nel 191 a.C.


Riferimenti letteratura:
  • Polibio di Megalopoli - Storie
  • Virgilio - Eneide
  • Livio - Storia di Roma
  • Cicerone - La Repubblica



  • Indice sezione