4/vgF0McT6WBi1RPOKg40mK96lk1bJq1dTncfbVzjMYsVgdkLfU3L2ZoQ

Sunelweb
    
Guida rapida
A B C D E F G H I J K L M
N O P Q R S T U V W Y Z  
 

Tartesso



Antichissima città della Spagna Meridionale che sorse sul delta del fiume Guadalquivir.
Fiorì per l'esportazioine di metalli nel Mediterraneo fino a quando i Fenici, nell'VIII secolo a.C. giunsero nella Penisola Iberica e contesero loro il primato della navigazione. In seguito i Fenici persero questo primato soprattutto ad opera dei Focesi ma Tartesso fu conquistata da Cartagine intorno al 500 a.C. e da allora perse la sua identità storica.
Nel mito furono re di Tartesso Gerione e Norace, quest'ultimo fondatore di colonie in Sardegna.
Nella Biblioteca dello Pseudo Apollodoro si legge che Eracle, giunto a Tartesso durante la ricerca di Gerione, collocò le due colonne sulle opposte rive dello stretto fra l'Europa e la Libia in memoria del suo passaggio.


Riferimenti letteratura:
  • Pseudo-Apollodoro - Biblioteca
  • Gaio Giulio Solino - Delle cose meravigliose del mondo




  • Indice sezione