Guida rapida
A B C D E F G H I J K L M
N O P Q R S T U V W Y Z  
 

Bosforo Cimmerio



Lo stretto che mette in comunicazione il Mar Nero ed il Mar d'Azov, oggi stretto di Kerc.
Nell'antichità le sue rive erano abitate dal popolo dei Cimmeri (da cui il nome) poi cacciati dagli Sciti nell'VIII secolo a.C.
A partire dal VII secolo a.C. vi nacquero colonie greche dei Milesi (Penticapeo, Fanagoria ed altre) e degli Ateniesi (Nymphaeum).
Nel V secolo a.C. una dinastia originaria della Tracia fondò un regno che sarebbe durato fino agli ultimi anni del II secolo a.C., quando il Bosforo fu occupato da Mitridate re del Ponto che pose sul trono il figlio Macare che venne sconfitto dai Romani e fu sostituito dal fratello Farnace II.
Quest'ultimo si sottomise a Pompeo Magno, più tardi tentò di ribellarsi e venne definitivamente sconfitto da Giulio Cesare nel 47 a.C.
Farnace II fu ucciso in battaglia dal governatore ribelle Asandro che governò fino al 16 a.C. Alla sua morte si verificarono tentativi di usurpazione ma intervenne il romano Marco Vipsanio Agrippa che affidò il regno a Polemone I, originario della Cilicia, che aveva aiutato Marco Antonio nella guerra contro i Parti e che regnò fino all'8 a.C.
In età imperiale il regno del Bosforo fu sempre stato cliente di Roma fino al 341 quando fu invaso dagli Unni.
Durante il Medioevo fece parte dell'Impero Bizantino.


Riferimenti letteratura:
  • Strabone - Geografia
  • Plinio il Vecchio - Storia Naturale





  • Indice sezione