Google+
Guida rapida
A B C D E F G H I J K L M
N O P Q R S T U V W Y Z  
 

Riferimenti Genealogici

Genitori:
  • Enea
  • Creusa
  • Ascanio






    Figlio di Enea, nasce in alcune tradizioni dal matrimonio di Enea con Lavinia (Livio I,1), nelle più diffuse da quello con Creusa a Troia, prima della rovina della città .
    Nel secondo libro dell'Eneide, Enea racconta un prodigio a proposito di Ascanio: durante la fatale notte della caduta di Troia, mentre Anchise si rifiutava di seguire Enea nella fuga, una fiamma cinse miracolosamente il capo di Ascanio fanciullo, ad indicare in lui un prescelto dal fato. A quel prodigio, al quale seguì immediatamente l'apparizione di una stella cadente, Anchise mutò proposito ed accettò di seguire Enea.
    Nel nono libro dell'Eneide Ascanio compie il suo primo atto di guerra uccidendo Numano.
    Una volta adulto Ascanio lasciò Lavinio al governo di Lavinia e si trasferì nell'interno del Lazio per forndarvi Albalonga.
    Per far risalire ad Ascanio, quindi ad Enea, l'origine dei fondatori di Roma, i cronografi antichi idearono delle successioni di re di Albalonga. Livio riporta la seguente: Ascanio - Silvio - Enea Silvio - Latino Silvio - Alba - Ati - Capi - Capeto - Tiberino - Agrippa - Romolo Silvio - Aventino - Proca. Da Proca nacquero Numitore ed Amulio, rispettivamente padre e zio di Rea Silvia, madre di Romolo e Remo.
    Secondo la tradizione tramandata da Dionigi di Alicarnasso sarebbe rimasto in Frigia e successivamente tornato a Troia, l'Ascanio succeduto ad Enea sul trono di Lavinio sarebbe invece un altro figlio di nome Eurileonte che aveva cambiato nome durante la fuga.
    La Gens Iulia, alla quale apparteneva Cesare faceva risalire ad Ascanio (detto anche Iulo) la propria origine.


    Riferimenti letteratura:
  • Iliade
  • Inni Omerici
  • Livio - Storia di Roma
  • Virgilio - Eneide
  • Dionisio di Alicarnasso - Storia di Roma antica
  • Diodoro Siculo - Biblioteca storica
  • Ovidio - Metamorfosi
  • Igino - Fabulae
  • Dione Cassio - Storia romana
  • Strabone - Geografia
  • Plutarco - Teseo e Romolo
  • Gaio Giulio Solino - Delle cose meravigliose del mondo
  • Fozio - Biblioteca


    Luoghi connessi ad Ascanio:
    Lavinio
    Albalonga



  • Indice sezione