Guida rapida
A B C D E F G H I J K L M
N O P Q R S T U V W Y Z  
 

Siculi



Popolazione di origine indoeuropea che immigrò in Italia alla fine del secondo millennio a.C., probabilmente provenendo dall'Epiro attraverso la Dalmazia ed approdando alle coste del Piceno.
In una prima fase dell'immigrazione i Siculi si stanziarono nelle regioni subappenniniche dell'Italia Centrale scontrandosi con quelle genti autoctone che gli autori antichi chiamano Aborigeni. In seguito i Siculi si allontanarono per la pressione degli Umbri, dei Pelasgi e degli Aborigeni spostandosi verso sud e stabilendosi in Sicilia nel decimo secolo a.C.
I Siculi occuparono inizialmente le zone che i Sicani avevano abbandonato a causa delle eruzioni dell'Etna, ma la loro espansione li portò presto a scontrarsi con i Sicani finchè le due popolazioni non conclusero un trattato che definì i rispettivi confini.
Nell'VIII secolo a.C. la Sicilia accolse numerose colonizzazioni greche che innescarono un processo di dintegrazione che alla lunga portò alla perdita di identità dei Siculi e dei Sicani.
Ancora nel quinto secolo, tuttavia, permanevano tensioni fra Siculi e Greci come dimostra la vicenda di Ducezio che intorna al 450 a.C. riuscì a formare una lega di città sicule contro il dominio siracusano.

Secondo lo storico Giuseppe Colucci, che si basa su Plinio il Vecchio, i Siculi furono fra i primi abitatori del Piceno e degli Agri Adriano, Pretuziano e Palmese e fondarono Numana e Ancona come sosteneva anche Sciliace di Carianda.


Riferimenti letteratura:
  • Dionigi di Alicarnasso - Storia di Roma Antica
  • Diodoro Siculo - Biblioteca storica
  • Plinio il Vecchio - Storia Naturale
  • Giuseppe Colucci - Antichità Picene



  • Indice sezione