4/vgF0McT6WBi1RPOKg40mK96lk1bJq1dTncfbVzjMYsVgdkLfU3L2ZoQ

Sunelweb
    
Guida rapida
A B C D E F G H I J K L M
N O P Q R S T U V W Y Z  
 

Aborigeni



Nella tradizione antiquaria greco-latina gli Aborigeni erano un popolo stanziato nel Lazio prima della fondazione di Roma. Originalmente selvaggi furono civilizzati da Saturno che dettò le loro leggi ed insegnò loro l'agricoltura.
Secondo Dionigi di Alicarnasso occuparono la zona fra il Tevere ed il Liri cacciandone i Siculi con l'aiuto dei Pelasgi e successivamente presero il nome di Latini dal loro re Latino.
Dionigi li considera autoctoni italici e fornisce due possibili etimologie del nome: la prima indicherebbe la loro condizione di capostipiti (ab origo), al seconda il loro nomadismo (ab erro).
Ancora Dionigi, che qui cita Varrone, afferma che le città degli Aborigeni più vicine all'area di Roma si trovavano nel reatino e ne fornisce un elenco: Rieti, Palatio, Trebula, Suesbula, Suna, Mefula, Orvinio, Carsula, Marruvio, Vazia, Tiora, Lista.


Riferimenti letteratura:
  • Dionigi di Alicarnasso - Storia di Roma Antica
  • Livio - Storia di Roma
  • Strabone - Geografia
  • Licofrone - Alessandra



  • Indice sezione