Guida rapida
A B C D E F G H I J K L M
N O P Q R S T U V W Y Z  
 

Inaro



Principe egiziano di origine libica, dominava alcuni territori del Delta del Nilo durante il dominio persiano nel quinto secolo a.C.
Nel 465 a.C. Inaro approfittò dell'indebolirsi degli Achemenidi dovuto alla morte di Serse I per suscitare una rivolta.
Il nuovo re persiano, Artaserse I, mandò contro i ribelli un grosso esercito comandato da Achemene, fratello di Serse, mentre gli Ateniesi inviavano in appoggio agli Egiziani una flotta di duecento navi agli ordini di Cimone.
Nel 459 Inaro riportò a Papremi un'importante vittoria contro l'esercito persiano, riuscendo anche ad uccidere Achemene.
Negli anni successivi la guerra continuà con il tentativo di Inaro di conquistare Menfi il nuovo comandante nemico Artabizo e contro Arsame nuovo satrapo d'Egitto.
Inaro fu catturato nel 454 a.C. Il suo destino è variamente descritto dalle fonti: secondo una versione venne subito crocifisso, secondo altre fu tenuto in prigionia a Susa e giustiziato dopo alcuni anni.


Riferimenti letteratura:
  • Tucidide - La Guerra del Peloponneso
  • Diodoro Siculo - Biblioteca storica



  • Indice sezione