4/vgF0McT6WBi1RPOKg40mK96lk1bJq1dTncfbVzjMYsVgdkLfU3L2ZoQ

Sunelweb
    
Guida rapida
A B C D E F G H I J K L M
N O P Q R S T U V W Y Z  
 

Riferimenti Genealogici

Genitori:
  • Gian Galeazzo Sforza
  • Isabella d'Aragona
    Famiglia: Famiglia Sforza
    Fratelli e sorelle:
  • Francesco Maria Sforza
  • Bona Sforza



    Figlia di Gian Galeazzo Sforza e di Isabella d'Aragona, nacque a Vigevano il 2 febbraio 1494.
    Rimasta orfana del padre nella primissima infanzia, crebbe a Napoli con la madre e i fratelli ricevendo una sofisticata educazione.
    Nel 1518 sposò il re di Polonia Sigismondo I e fu incoronata a Cracovia. Nel 1524 ereditò dalla madre anche i titoli di duchessa di Bari e principessa di Rossano.
    Come regina di Polonia condusse un'energica politica assolutista facendo incoronare il figlio Sigismondo Augusto nel 1530, ancora vivente il padre, ed eludendo il diritto di elezione dei nobili dei quali intendeva ridimensionare il potere.
    In politica estera curò relazioni positive con Turchia, Lituania, Spagna e Francia e nel 1543 il figlio Sigismondo Augusto sposò Elisabetta d'Asburgo che morì di malattia nel 1545.
    Due anni dopo Sigismondo Augusto sposò, contro il volere della madre e dei nobili polacchi, la nobildonna Barbara Radziwill rifiutando i matrimoni politici che Bona andava valutando per lui.
    Poco dopo il matrimonio la sposa si ammalò e morì a Cracovia nel 1551.
    Sospettata di aver ucciso la nuora e fortemente avversata dalla nobiltà, Bona si ritirò a Bari nel 1556 e vi morì il 19 novembre 1557, secondo alcuni avvelenata dal suo segretario per ordine del re di Spagna Filippo II.


    Indice sezione