Guida rapida
A B C D E F G H I J K L M
N O P Q R S T U V W Y Z  

Alsazia



Regione storica della Francia fra i monti Vosgi e il Reno.
Il territorio di circa 8200 kmq è prevalentemente occupato da una grande pianura alluvionale. Le principali città sono Strasburgo, Belfort e Mulhouse.

Storia
Fino alla conquista romana avvenuta nel 58 a.C., l'Alsazia fu abitata da Sequani e Rauraci.
Nel V secolo fu invasa dai Vandali, dagli Alani e dagli Alemanni, questi ultimi sconfitti nel 536 dai Franchi.
Sotto i Carolingi fece parte della Lotaringia fino alla morte di Lotario II quandi passò alla Germania entrando a far parte del ducato di Svevia.
Fu quindi divisa in due langraviati: l'Alta Alsazia appartenuta agli Asburgo dal 1168 al 1648 e la Bassa Alsazia che appartenne ai conti di Woerth dal 1197 al 1394, quindi ai vescovi di Strasburgo.
I due langraviati erano a loro volta divisi in piccole signorie e comprendevano le città che nel 1354 formarono la lega detta Decapoli Alsaziana.
Gran parte dell'Alsazia tornò alla Francia dopo la pace di Vestfalia del 1648 e il resto della regione fu annessa alla Francia nel 1678 da Luigi XIV.
Nel 1871 la pace di Francoforte tornò ad annettere l'Alsazia alla Germania provocando la reazione irredentista della popolazione.
Tornò definitivamente alla Francia con il trattato di Versailles del 1919 con la parentesi dell'occupazione tedesca dal 1940 al 1945.


Indice sezione