Home Storia Letteratura Teatro
Guida rapida:
A B C D E F G H I J K L M
N O P Q R S T U V W Y Z
Links
Mitologia Cinema Cronologia GlossarioStrumenti
Cerca nel sito :
Cerca nella rete :

L'Aia
 
Den Haag (2406608079)
Di Martin Abegglen from Bern, Switzerland (Den Haag)
[CC BY-SA 2.0 (http://creativecommons.org/licenses/by-sa/2.0)],
attraverso Wikimedia Commons
Città dei Paesi Bassi, capoluogo della provincia dell'Olanda Meridionale, a pochi chilometri dal Mare del Nord sul quale si affacciano due quartieri periferici della città.
Il nome olandese ufficiale è 's-Gravenhage (il Bosco del Conte), mentre è di uso comune il nome Den Haag al quale corrispondono l'italiano L'Aia, l'inglese The Hague, il francese La Haye, ecc.

Storia
La città si formò nel XIII secolo intorno alla residenza di caccia iniziata da Fiorenzo IV conte di Olanda (1210-1234) e completata dai successori Guglielmo II e Fiorenzo V che la trasformarono in palazzo.
Nel XV secolo l'Aia divenne sede del luogotenente dei Duchi di Borgogna.
Nel 1588, durante la guerra di indipendenza dei Paesi Bassi contro il dominio spagnolo, fu stabilita a l'Aia la sede del governo della Repubblica delle Sette Province Unite.
I Paesi Bassi ottennero l'indipendenza nel 1648 con la Pace di Vestfalia e nel 1720 fu siglato il Trattato dell'Aia che mise fine alla guerra della Quadruplice Alleanza contro la Spagna.
Dopo la caduta di Napoleone l'Aia fu capitale insieme a Bruxelles del Regno Unito dei Paesi Bassi (le due città si alternavano ogni due anni nel ruolo di capitale) fino al 1830 quando il Belgio fu separato dal regno e Amsterdam divenne capitale dei Paesi Bassi.
Durante la seconda guerra mondiale, nella Battaglia dell'Aia del 10 maggio 1940, gli Olandesi respinsero un tentativo dei Tedeschi di impadronirsi della città e di catturare la regina Guglielmina. Finita la guerra l'Aia conobbe una veloce crescita demografica e i danni bellici vennero rapidamente riparati.
Strumenti e collegamenti
Indice sezione Versione stampabile