4/vgF0McT6WBi1RPOKg40mK96lk1bJq1dTncfbVzjMYsVgdkLfU3L2ZoQ

Sunelweb
    
Guida rapida
A B C D E F G H I J K L M
N O P Q R S T U V W Y Z  
 

Arrigo (Inferno canto VI)



Farinata e 'l Tegghiaio, che fuor sì degni,
Iacopo Rusticucci, Arrigo e ?l Mosca
e li altri ch'a ben far puoser li ?ngegni,

Inferno VI 79-81

Dante si trova nel terzo cerchio dove sono puniti i golosi. Fra questi è Ciacco, un fiorentino contemporaneo del poeta morto recentemente al quale Dante domanda notizie di altri concittadini. Fra i personaggi citati è un Arrigo, del quale non si dice il cognome, che non sarà più nominato. Ciacco risponde che le persone di cui Dante domanda sono tra l'anime più nere e per le loro colpe si trovano molto più in basso.
I commentatori antichi e moderni hanno avanzato più ipotesi sull'identità di questo Arrigo, potrebbe trattarsi di un personaggio di questo nome nella famiglia dei Fifanti o in quella dei Giandonati.


Riferimenti letteratura:
  • Divina Commedia - Inferno





  • Indice sezione