4/vgF0McT6WBi1RPOKg40mK96lk1bJq1dTncfbVzjMYsVgdkLfU3L2ZoQ

Sunelweb
    
Guida rapida
A B C D E F G H I J K L M
N O P Q R S T U V W Y Z  
 

Arles



Città della Francia nella regione Provenza-Alpi-Costa Azzurra, situata sul delta del fiume Rodano, conta circa 53.000 abitanti.
Nel VI secolo a.C. i Focesi di Massalia (Marsiglia) costruirono all'inizio del delta del Rodano un emporio commerciale che ebbe grande successo grazie alla sua posizione sulla strada dall'Italia alla Spagna. Intorno all'emporio si sviluppò nei secoli successivi il centro abitato.
Intorno al 120 a.C. la città fu inglobata nella provincia romana della Gallia Narbonense con il nome di Arelate. Schieratasi con Cesare durante la guerra civile, gli fornì navi da guerra e ottenne un grande ampliamento del territorio. Durante l'epoca romana la città e il suo porto conobbero intenso sviluppo.
Residenza imperiale nel IV secolo, ospitò nel 314 il Primo Concilio di Arles convocato da Costantino. Nel quinto secolo era una delle più importanti città della Gallia ma nel 473 fu occupata dai Visigoti.
Nel decimo secolo divenne la capitale del regno formato unendo Provenza e Borgogna che fu appunto detto Regno di Arles.
Dal 1131 fu città libera, nel 1212 ottenne lo statuto municipale dall'imperatore Federico II e fu governata da podestà fino al 1251 quando entrò nella signoria di Carlo d'Angiò, quindi nel regno di Francia.


Riferimenti letteratura:
  • Ammiano Marcellino - Storie




  • Indice sezione