4/vgF0McT6WBi1RPOKg40mK96lk1bJq1dTncfbVzjMYsVgdkLfU3L2ZoQ

Sunelweb
    
Guida rapida
A B C D E F G H I J K L M
N O P Q R S T U V W Y Z  
 

Riferimenti Genealogici

Genitori:
  • Ergino

  • Fratelli e sorelle:
  • Agamede
  • Trofonio



    Antica e complessa figura della mitologia greca, venerata in Beozia.
    Figlio di Apollo o del re di Orcomeno Ergino e fratello di Agamede con il quale avrebbe coltivato l'architettura costruendo antichissimi edifici fra cui un tempio di Apollo a Delphi, un palazzo per Alcmena ed un tesoro per il re di Hyria.
    Trofonio è inoltre divinità oracolare venerata in una profonda grotta di Lebadea in Beozia, largamente consultato dal secolo VIII a.C. fino all'età romana avanzata. Presso l'antro si trovava il tempio di Trofonio ornato di una statua di Prassitele.
    Nel luogo si celebravano le feste Trofonie, fino alla battaglia di Leuttra ed in seguito sostituite dalle feste dette Basileia.
    Fuori dalla Beozia Trofonio era conosciuto a Delfi, nella Tessaglia meridionale ed anche nel Peloponneso, ma sembra che in questi casi si tratti di un allargamento della leggenda e non di un culto vero e proprio.
    Secondo una tradizione riferita da Pausania, Trofonio e suo fratello Agamede rubavano spesso oggetti dal tesoro del tempio di Apollo. Quando Agamede rimase bloccato in una trappola tesa per catturare i ladri, Trofonio gli tagliò la testa in modo da lasciare sul posto soltanto un corpo irriconoscibile.



    Riferimenti letteratura:
  • Pausania - Descrizione della Grecia
  • Cicerone - Dispute Tuscolane



  • Indice sezione