4/vgF0McT6WBi1RPOKg40mK96lk1bJq1dTncfbVzjMYsVgdkLfU3L2ZoQ

Sunelweb
    
Guida rapida
A B C D E F G H I J K L M
N O P Q R S T U V W Y Z  
 

Tempio di Zeus Olimpico - Olimpia



Progettato dall'architetto Libone di Elide, il tempio di Zeus di Olimpia fu costruito tra il 470 e il 456 a.C. nell'area del santuario di Olimpia, la stessa dello stadio e dell'antichissimo tempio di Era.
Alto 20 mt., lungo 64,2 e largo 24,6 era realizzato in calcare locale con il tetto rivestito in marmo. Era rialzato di tre metri e vi si accedeva tramite una rampa, circondato da colonne doriche, sei sui lati minori e tredici sui maggiori.
All'interno si trovava la statua colossale di Zeus, realizzata da Fidia in oro e avorio. Metope e frontoni erano decorate da uno scultore detto "Maestro di Olimpia".
Sulle metope l'artista rappresentò le dodici fatiche di Eracle, sul frontone orientale la gara tra Pelope e Enomao, un evento che il mito pone all'origine dei giochi olimpici. Tema del frontone occidentale fu la centauromachia, cioè la battaglia tra Centauri e Lapiti.
Le decorazioni scultoree sono conservate nel Museo Archeologico di Olimpia.


Riferimenti letteratura:
  • Pausania - Descrizione della Grecia




  • Indice sezione