4/vgF0McT6WBi1RPOKg40mK96lk1bJq1dTncfbVzjMYsVgdkLfU3L2ZoQ

Sunelweb
    
Guida rapida
A B C D E F G H I J K L M
N O P Q R S T U V W Y Z  
 

Francesco Filelfo



Francesco Filelfo nacque a Tolentino nel 1398.
Fu discepolo di Gasparino Barsizza e nel 1420 si trasferì come rappresentante del governo di Venezia a Costantinopoli dove visse fino al 1427 e sposò la figlia del suo maestro Giovanni Crisalora.
Tornato in Italia prese a insegnare a Firenze ma nel 1434 fu bandito per i suoi contrasti con Cosimo de'Medici. Visse quindi a Siena fino al 1438, quindo a Milano presso Filippo Maria Visconti e poi presso Francesco Sforza.
Nel 1474 ebbe la cattedra romana di eloquenza da Sisto IV ma dopo un anno tornò a Milano dove la moglie morì di peste. Dopo la congiura dei Pazzi prese posizione contro Sisto IV, per questo Lorenzo il Magnifico annullò il bando e lo invitò a tornare per insegnare il greco ma poco dopo il suo arrivo a Firenze Filelfo morì il 31 luglio 1481.

Opere di Francesco Filelfo:
Commentationes florentinae de exilio - 1440
Convivia mediolanensia - 1443
De morali disciplina - 1473
Sforziade - 1465
De iocis ac seriis - 1465
Satyrae hecatostichae - 1448
Vita di San Giovanni - 1446


Indice sezione






Statistiche

  • Visitatori in linea:
  • Visitatori totali:
  • Pagine visualizzate:

Contatti

Licenza Creative Commons Licenza Creative Commons

Tutto il contenuto di questo sito è posto sotto licenza Creative Commons. Gli articoli qui pubblicati possono essere copiati ed utilizzati con o senza modifiche su altri siti applicando l'icona Creative Commons tramite il codice che si trova in questa pagina.Siamo lieti di mettere il nostro materiale a disposizione di chi condivide i nostri interessi.

2000 - 2017. Sunelweb
Sergio Unia