Google+
Guida rapida
A B C D E F G H I J K L M
N O P Q R S T U V W Y Z  
 

Flavio Eutropio



Magister Memoriae (episolografo) sotto l'imperatore Valente che volle da lui un compendio in ordine cronologico della storia romana contenente notizia dei principali avvenimenti militari e politici, nonché dei fatti salienti delle vite degli imperatori.
Fu nipote e scolaro di Acacio di Cesarea.
Visse in Antiochia dal 355 al 362.
Delle sue opere ci rimane soltanto un Breviarum ab Urbe condita dedicato a Valente.
L'opera consta di dieci libri e va da Romolo fino all'imperatore Gioviano. Pregi dell'opera sono la chiarezza e la sintesi.
Attinse da varie fonti a seconda del periodo trattato: Livio, Svetonio ed alcune cronache del periodo imperiale per noi perdute, inotre Mario Massimo, Erodiano, ecc.
Fu tradotto in greco da Peanio e da Capitone Licio, Paolo Diacono lo rimaneggiò estendendolo fino a Giustiniano.


Indice sezione