Google+
Guida rapida
A B C D E F G H I J K L M
N O P Q R S T U V W Y Z  
 

Gaio Valente Ostiliano Messio Quinto imperatore



Figlio dell'imperatore Decio e di Erennia Cupressenia Etruscilla, fratello di Erennio Etrusco.
Ebbe il titolo di cesare nel 250 e quello di "principe della gioventù" nel 251 mentre Erennio riceveva quello di augusto come erede designato.
Troppo giovane per combattere, rimase a Roma quando il padre ed il fratello partirono per la guerra contro i Goti sul Danubio nel corso della quale trovarono entrambi la morte (battaglia di Abrittus 1 luglio 251).
Il generale Treboniano Gallo fu acclamato imperatore dall'esercito e, forse per legittimare la nomina e respingere i sospetti di tradimento, adottò Ostiliano associandolo al potere con la coreggenza della madre.
La peste che aveva colpito Roma, tuttavia, uccise Ostiliano dopo pochi mesi (novembre 251), Erennia venne deposta e Treboniano Gallo nominò coimperatore suo figlio Volusiano.


Indice sezione