4/vgF0McT6WBi1RPOKg40mK96lk1bJq1dTncfbVzjMYsVgdkLfU3L2ZoQ

Sunelweb
    
Guida rapida
A B C D E F G H I J K L M
N O P Q R S T U V W Y Z  
 
Matrimoni - Unioni:
  • Ariadne
    Figli:
  • Leone II
  • Zenone



    Il militare Zenone (430-491) governò l'impero bizantino dalla morte dell'imperatore Leone. Fu incoronato il 18 gennaio 474 e regnò fino alla morte avvenuta nel 491.
    Zenone, il cui nome originario era Tarassicorissa, fu utilizzato da Leone I come comandante della guardia isaurica per frenare l'influenza dei Goti a Costantinopoli.
    Sposò Ariadne, figlia di Leone, e cambiò il suo nome in Zenone, il primo figlio (Leone II) ebbe vita breve e fu coimperatore per qualche tempo.
    Agli inizi del suo impero concluse un trattato con Genserico riconoscendo l'autonomia territoriale dei Vandali, scambiando i prigionieri e risolvendo una delicata questione diplomatica che si trascinava da anni.
    Tra il 475 ed il 477 Zenone perse il potere a causa dell'usurpatore Basilisco, cognato di Leone I e lo recuperò con l'aiuto di Teodorico, questi aveva circa vent'anni, era cresciuto a Costantinopoli come ostaggio e probabilmente era il rapporti di amicizia con Zenone.
    Il resto del regno di Zenone fu travagliato dagli scontri con i ribelli e con i Goti.
    Nel 488 persuase Teodorico ad attaccare Odoacre in Italia.
    Nel 482 con l'Enotikon, decreto di unione, Zenone cercò di rimettere pace fra i cristiani ortodossi nestoriani ed i monofisiti ma ne scaturì uno scisma fra la chiesa greca e quella romana.
    Zenone morì nel 491 e gli successe Anastasio I.


    Riferimenti letteratura:
  • Procopio di Cesarea - La guerra gotica
  • Ludovico Antonio Muratori - Annali d'Italia dal principio dell'era volgare


    Vedi anche:
  • Cronologia degli Imperatori di Bisanzio




  • Indice sezione