Guida rapida
A B C D E F G H I J K L M
N O P Q R S T U V W Y Z  

BERTOLT BRECHT


L'OPERA DA TRE SOLDI


Personaggi

Macheath detto Mackie Messer
Gionata Geremia Peachum
Celia Peachum
Polly Peachum
Brown
Lucy
Jenny delle Spelonche
Smith
Reverendo Kimball
Filch
Un cantastorie
Componenti della banda di Macheath: Mattia, Giacobbe, Roberto, Ede, Jimmy, Walter
Mendicanti
Prostitute
Guardie


Prologo

La scena rappresenta la fiera annuale del quartiere di Soho: mendicanti, ladri, prostitute.
Un cantastorie canta la nota canzone di Mackie Messer che parla delle sue imprese sempre impunite.

Atto Primo

La bottega di Gionata Geremia Peachum ed il suo guardaroba da mendicanti.
Peachum parla del suo lavoro: aiutare i mendicanti a suscitare compassione. Riceve la visita di un giovane di nome Filch. Filch è stato sorpreso ddagli uomini di Peachum che, dopo averlo malmenato, lo hanno indirizzato alla bottega per "regolarizzare la sua posizione".
Dopo una breve trattativa Peachum, che in pratica gestisce un racket dei mendicanti, assegna a Filch una zona di Londra nella quale agire e gli consegna un abbigliamento adatto a commuovere i passanti requisendo gli abiti dell'uomo.
Uscito Filche, Peachum discute con la moglie Celia a proposito di un corteggiatore della figlia Polly che si fa chiamare il "Capitano", ma quando da alcuni dettagli Peachum comprende che si tratta di Mackie Messer i due sono presi dal panico.
Nella scena successiva, in una stalla a Soho, Mackie Messer e Polly stanno per celebrare il loro matrimonio. I membri della banda portano mobili per arredare l'ambiente e cibi per il banchetto nuziale: tutte cose rubate.
La festa procede non senza discussioni e liti fra i banditi, alcuni consegnano doni agli sposi. Mackie Messer si lamenta per la mancanza di raffinatezza dei convitati. Polly canta una canzone da taverna.
Arriva Brown capo della polizia, amico di gioventù di Mackie Messer (spesso connivente con i suoi crimini) per porgere i suoi auguri agli sposi.
Più tardi Polly annuncia il matrimonio ai genitori che sono sconvolti dalla notizia, in particolare la madre che sviene e occorre una buona dose di liquore per farla riprendere.
La discussione viene interrotta dall'arrivo di cinque mendicanti con cui Peachum scambia battute su argomenti "di lavoro".
Usciti i mendicanti, i coniugi Pechum confabulano e decidono di denunciare Macki Messer per farlo impiccare e liberare la figlia dal suo impegno matrimoniale.
Polly li schernisce sicura che il loro piano non riuscirà grazie all'amicizia fra Macheath e il capo della polizia Brown.

Atto Secondo

Con argomenti che non vengono rivelati agli spettatori, Peachum è riuscito a convincere Brown ad incriminare Mackie Messer.
Rolly corre ad avvertire il bandito che decide di fuggire e le affida il comando della banda.
Mackie Messer intende liquidare la sua banda e dedicarsi a loschi affari di tipo diverso, ordina quindi a Polly di attendere due settimane e quindi denunciare tutti i complici a Brown. Sistemati così i propri affari, il bandito prende commiato dalla moglie promettendole di rimanerle fedele.
Nella scena successiva Mackie Messer è in un lupanare: non ha voluto lasciare Londra perché è il giorno dell'incoronazione e la sera promette facili colpi, ma una delle prostitute, d'accordo con la madre di Pollu, lo tradisce e lo consegna alle guardie. Mackie Messer viene arrestato.
Al cospetto dell'amico tradito, Brown è preso dai rimorsi, non sopporta lo sguardo di Mackie e fugge piangendo.
Entrano in scena Lucy (figlia di Brown) e Polly: Mackie Messer ha "sposato" entrambe. Le due donne litigano e cantano il "duetto della gelosia".
In questa situazione Macheath tenta di negare la sua unione con Polly la quale, del resto, è costretta ad uscire di scena dalla madre che è venuta a riportarla a casa.
Con l'aiuto di Lucy, Mackie Messer riesce ad evadere e Peachum, che sopraggiunge per intascare la taglia, trova soltanto Brown in stato di grande prostrazione.

Atto Terzo

In casa Peachum i mendicanti si preparano per la cerimonia dell'incoronazione.
Entra Jenny, la prostituta che ha tradito Mackie Messer, a chiedere il suo compenso, ma la signora Peachum rifiuta di pagarla perché il bandito è già evaso.
Nella discussione che segue Jenny rivela inavvertitamente dove si trovi ora Macheath e Peachum manda subito uno dei suoi uomini ad avvertire la polizia ma Brown lo precede entrando in scena poco dopo.
Brown minaccia di arrestare tutti i presenti, Peachum controbatte minacciando di disturbare l'incoronazione con i suoi mendicanti, infine Jenny indica di nuovo la posizione di Macheath e lo sceriffo ordina il suo arresto.
Cambia scena: Polly e Lucy. Polly chiede perdono a Lucy che si mostra gentile e comprensiva ma poi gli umori cambiano e le donne sono sul punto di litigare, e si commuovono di nuovo, un dialogo incoerente che rappresenta finzione e confusione, ipocrisia, egoismo e disperazione. Infine entra la nadre di Pollu per annunciare il nuovo arresto di Mackie Messer e portare alla figlia l'abito da vedova.
Nelle sue ultime ore Macheath cerca di corrompere la guardia Smith perchè lo lasci fuggire e a questo scopo incarica i complici che gli hanno fatto visita di portargli del denaro ma i complici arriveranno troppo tardi.
All'esecuzione sono presenti i coniugi Peachum, le "mogli" di Macheath Polly e Lucy, alcuni uomini della banda e lo sceriffo Brown. Con tutti Mackie Messer scambia battute ma infine suonano le sei ed il bandito viene condotto al patibolo.
All'ultimo momento giunge un messo reale a cavallo per annunciare che per volontò della regina Macheath è stato graziato ed insignito di onori, rendite e privilegi.
L'opera si conclude con il "canto corale dei miseri: non vi accanite sul peccato".