Guida rapida
A B C D E F G H I J K L M
N O P Q R S T U V W Y Z  
 

Anfipoli



Città della Macedonia, attualmente comune greco nella periferia della Macedonia Centrale.
Fu fondata nel 437 a.C. da coloni ateniesi comandati da Agnone, padre di Teramene, che scelse un sito collinare in posizione dominante sul fiume Strimone.
Nel 424 fu conquistata dagli Spartani di Brasida. A difendere Anfipoli in qualità di stratego si trovava in quell'occasione lo storico Tucidide che venne esiliato in seguito alla sconfitta.
Nel 422 la città fu contesa nuovamente fra Brasida e gli Ateniesi comandati da Cleone. Gli Spartani vinsero la battaglia ma entrambi i comandanti perirono sul campo e l'anno successivo la guerra ebbe termine con la pace di Nicia.
Nel 168 a.C. con la conquista romana, Anfipoli divenne la capitale di una delle quattro repubbliche in cui venne suddivisa la Macedonia.
Nell'82 fu conquistata da Mitridate VI Eupatore re del Ponto.
Dopo la battaglia di Farsalo, nel 48 a.C., si rifugiò ad Anfipoli lo sconfitto Pompeo Magno per cercare prestiti e reclutare nuove truppe.
Nel 31 a.C., prima della battaglia di Azio, fu l base delle forze navali di Antonio e Cleopatra.
Rimangono rovine delle due cinte murarie, resti di un ponte risalente alle origini della città ed una tomba del IV secolo a.C.



Riferimenti letteratura:
  • Cesare - La guerra civile
  • Plinio il Vecchio - Storia Naturale



  • Indice sezione