Guida rapida
A B C D E F G H I J K L M
N O P Q R S T U V W Y Z  
 

Sergio I papa



Nato a Palermo da famiglia di origine siriana, prese i voti in gioventù e fu ordinato prete da Leone II.
Fu consacrato papa il 15 dicembre 687 come successore di Conone contro Pasquale e Teodoro II che venivano eletti contemporaneamente dai relativi sostenitori.
Mentre Teodoro fece atto di sottomissione a Sergio, Pasquale oppose resistenza rivolgendosi all'esarca di Ravenna che tuttavia riconobbe l'elezione di Sergio I.
Il 10 aprile 689 Sergio I battezzò a Roma Caedwalla di Wessex re dei Sassoni insulari occidentali che si era convertito al Cristianesimo.
Nel 692 Giustiniano II convocò il Concilio Quininsestio o Trullano con l'obiettivo di uniformare la dottrina della Chiesa sul modello orientale e di stabilire la parità fra le sedi di Roma e Costantinopoli. Sergio I rifiutò di aderire alle decisioni del Concilio e Giustiniano inviò il protospatario Zaccaria a Roma per arrestarlo ma le truppe di Ravenna e della Pentapoli impedirono la cattura del Pontefice.
Nel 698 concordò con il re longobardo Cuniperto la convocazione del Sinodo di Pavia che pose fine allo scisma dei Tre Capitoli.
Operò per risolvere i contrasti interni al patriarcato di Aquileia che duravano da molti decenni ed apportò riforme alla liturgia introducendo l'Agnus Dei nella Messa.
Morì nel 701 e fu sepolto in San Pietro. Gli successe Giovanni VI.


Riferimenti letteratura:
  • Paolo Diacono - Storia dei Longobardi
  • Giuseppe Cappelletti - Storia della Repubblica di Venezia dal suo principio sino al suo fine


    Vedi anche:
  • Cronologia dei Papi ed Antipapi



  • Indice sezione